Il cliente

Il padrona di casa è amante della fotografia, passione che ha ispirato la parete principale della zona living che fa da quinta scenica a tutto l’ambiente e che da il nome al progetto.

Le esigenze

L’esigenza del proprietario era quella di creare una zona living aperta e ricercata ma nello stesso tempo accogliente e con la presenza travolgente del legno.

La progettazione

La progettazione è sartoriale, costituita da soluzioni pensate per il cliente, dalla progettazione di elementi d’arredo, ai rivestimenti delle pareti in legno, a strutture contenitive per sfruttare l’altezza dell’appartamento.

L’altezza notevole dell’appartamento, è stata trattata come un valore aggiunto alla progettazione ed è stata utilizzata con grande intuizione per dare importanza ai soffitti e renderli funzionali oltre che esteticamente molto gradevoli e avvolgenti, con delle tonalità di colore più scure proprio per renderlo più accogliente e per smorzare la reale altezza dello spazio.

Il soffitto inoltre è reso funzionale da un altro punto forte dell’ambiente, la libreria appesa al soffitto progettata su misura per il cliente che riesce a equilibrare le altezze diverse dell’area living e della quale si allega il disegno tecnico.

L’area living è dominata dal legno, sia a pavimento che nei rivestimenti delle pareti, rendendo tutto l’ambiente molto sofisticato, accogliente e moderno. Sui due lati trovano posto il divano con chaise-longue dalle linee moderne e un grande tavolo da pranzo in legno con base in metallo. Ma la vera protagonista della stanza è sicuramente la parete dei ricordi, rivestita in palissandro, che accoglie le amate fotografie del proprietario.

Il legno prosegue anche nella cucina a vista, molto luminosa e dominata da una grande isola centrale e da una parete attrezzata che accoglie gli elettrodomestici e la dispensa.